La recente evoluzione registratasi nei mercati di ogni comparto merceologico ha portato ad una ridefinizione degli assetti competitivi e di marketing sotto tutti i punti di vista. Anche il comparto agro-alimentare ha subìto un profondo mutamento strategico che ha portato allo stravolgimento di tutti i concetti di marketing. Infatti, nel passato, le azioni strategiche erano incentrate nel marketing “product oriented”; successivamente le aziende hanno cercato di espandere il proprio marketing mix delle famose 4 P arrivando, oggi, ad avere un concetto di marketing “customer oriented” dove il consumatore finale è il perno di tutto il mercato.

Tra tutto il settore agroalimentare, di particolare rilievo, sotto ogni aspetto, risulta essere il comparto dei prodotti stagionali il cui trend è strettamente legato ad alcune ricorrenze particolari. Nello specifico è interessante lo studio di una sottocategoria di tale famiglia cioè i prodotti da forno soffici da ricorrenza natalizi: il panettone ed il pandoro (i lievitati natalizi).Tali prodotti hanno una produzione totale annua di più di 120.000 tonnellate (comprensive delle tipologie tradizionali e prodotti speciali). I consumi dei panettoni e pandoro artigianali si attestano a circa 120 quintali annui per un valore di più di 120 milioni di euro. I prezzi, invece, si aggirano tra i 18 ed i 36 euro.

In via di progressiva affermazione vi è la nuova categoria della “pre-ricorrenza”: gli altri lievitati natalizi sui quali si concentrano gli sforzi innovativi dell'industria, offrendo fantasia nelle ricette, grammature mediamente più basse e range di prezzi competitivi.

Ed è proprio sulla componente innovativa e creativa che devono puntare le aziende di questo settore. Di fatto, oggi, i canoni di qualità sono stati raggiunti da tutte le grandi aziende produttrici di panettoni e pandoro per cui il prodotto che un'azienda presenta al potenziale consumatore è sostanzialmente uguale a quello dei concorrenti. E' allora necessario sviluppare tecniche di vendita particolari atte ad attirare l'attenzione dei consumatori. Da qui la necessità di sfruttare al massimo tutte le tecniche di comunicazione tradizionali ed investire su quelle nuove per coinvolgere totalmente il consumatore attraverso delle esperienze uniche.

La Fiera Nazionale del Panettone e del Pandoro, come la denominazione lascia facilmente intuire, prende in considerazione la linea stagionale di prodotti da forno soffici da ricorrenza di tutta Italia.

I consumi dei prodotti da forno soffici da ricorrenza sono molto estesi e piuttosto dinamici. I prodotti sono complessivamente maturi ma, nelle versioni tradizionali, mostrano ancora potenzialità di crescita.

L'obiettivo principale è quello di incentivare la produzione, lo sviluppo e la vendita di tali prodotti e di formare e raffinare i network nazionali commerciali tra aziende, distributori e consumatori che siano in grado di supportare tutto il comparto dei lievitati natalizi.

In più saranno previsti degli incontri tra le aziende di produzione ed i maggiori distributori del territorio per incentivare ed affinare i network commerciali B2B e delle conferenze preparate ad-hoc sullo studio del mercato dei prodotti da forno soffici da ricorrenza natalizi con l'ausilio di esperti a livello nazionale.

L'evento è dedicato, quindi, alla presentazione e all'esposizione dei prodotti delle aziende partecipanti con degustazione gratuita dei prodotti stessi.

La scelta temporale dello svolgimento della manifestazione risiede nell'esigenza delle aziende sia di presentare con anticipo i propri prodotti, sia di affinare la rete di distribuzione direttamente sul mercato di riferimento.

In particolare si sono già registrate le adesioni alla manifestazione sia da parte di alcune delle più importanti aziende di produzione di panettone e di pandoro a livello nazionale, sia da parte di molte altre realtà nazionali che producono tali prodotti e che ambiscono a diventare leaders del mercato, sia da parte dei produttori artigianali su tutto il territorio.

Tutte queste aziende parteciperanno all'evento con un proprio stand che sarà adibito alla presentazione ed alla degustazione gratuita dei prodotti tradizionali e delle novità annuali natalizie.

L'evento è aperto sia ai distributori sia a tutti i potenziali consumatori di tali prodotti: il vero perno del mercato.