MILANO/ROMA - Strepitoso successo per l’Edizione 2019 della Fiera Nazionale del Panettone e del Pandoro, unica manifestazione che promuove il vero Made in Italy nel settore dei lievitati, che ha spento undici candeline con una doppia tappa a Milano e Roma il 16 e 17 novembre 2019 nelle splendide sale di del Museo dei Navigli, uno dei luoghi più belli e suggestivi di Milano, situato nel cuore della città, in zona Brera, ed il 23 e 24 novembre 2019 a Roma presso l’elegante Hotel Sheraton, situato nel quartiere EUR, uno dei più floridi della Capitale.

Le due tappe nella loro interezza hanno superato i 38.000 visitatori facendo attestare la Fiera Nazionale del Panettone e del Pandoro come una delle kermesse più seguite in Italia.

L’Organizzazione è della Gold Event Organization di Emanuele Giordano (comunicazione ed organizzazione eventi) e dell’Associazione Made in Italy (promozione della cultura italiana sotto tutti gli aspetti).

Durante le due tappe si è svolto il famosissimo contest Ambasciatore del Panettone Edizione 2019 che ha visto trionfare sia a Milano che a Roma la Pasticceria Mascolo di Visciano; la giuria, composta dagli stessi visitatori che hanno espresso la propria preferenza durante gli assaggi su panettoni anonimi, è stata popolare.

Tale attività conferma ancora una volta la tendenza dell’Organizzazione a porre un chiaro segnale di innovazione per i contest dedicati alla pasticceria: non è stata selezionata una giuria tecnica ma il voto è stato lasciato al pubblico della kermesse che liberamente ha espresso la propria preferenza.

Il Contest “Ambasciatore del Panettone” è il primo concorso in assoluto ad adottare una giuria popolare e non tecnica in quanto è il cliente stesso che deve determinare la vittoria del gusto di un determinato prodotto; come affermano gli organizzatori: “è il cliente che fa il mercato e non la giuria tecnica. Quest’ultima è costituita da semplici colleghi dei partecipanti che potrebbero essere anche influenzati riconoscendo i prodotti come avviene in tutta Italia”.

Durante le tappe della kermesse è stata annunciata la costituzione del Team Eccellenze Panettone costituito da alcuni Maestri Pasticceri aderenti alle due tappe; il Team vedrà la sua prima uscita ufficiale internazionale giorno 6 dicembre 2019 a Bruxelles presso il Palazzo delle Regioni Italiane per l’incontro: “Il Panettone: un prodotto Made in Italy da tutelare” dove si porrà l’accento verso la reale tutela giuridica e produttiva del lievitato più importante d’Italia. Il mercato italiano artigianale del panettone, purtroppo, ha subìto nell’ultimo periodo un vero e proprio terremoto innescato da meccanismi meramente commerciali.

“In tanti dicono di voler tutelare il panettone all'estero ma nessuno si è attivato; tante chiacchiere ma nessun risultato! Noi siamo i primi ad andare all'estero per fare veramente cultura del panettone e per tutelare il prodotto in un contesto istituzionale per il bene del Made in Italy. Ci vediamo giorno 6 dicembre 2019 ore 17.30 a Bruxelles presso il Palazzo delle Regioni Italiane. Con quest'incontro/dibattito gettiamo le basi per internazionalizzare la nostra Fiera Nazionale del Panettone e del Pandoro”.

Inoltre tra Milano e Roma sono state conferite altre Menzioni Speciali alle aziende espositrici per alcuni prodotti innovativi e salutistici.

Sono state conferite, inoltre, anche due menzioni speciali da parte di WOM Services, Sponsor della kermesse, al M° Nicola Fiasconaro come Ambasciatore della pasticceria Made in Italy nel mondo e al M° Alessandro Slama come Migliori Lievitista Emergente.

Altre attività dimostrative ed informative sono state realizzate dall’Associazione Chef e Pasticceri Italiani e dalla Scuole di Cucina One Day Chef di Roma

Riconfermata la collaborazione in partenariato con il Consorzio Italiano del Panettone Artigianale, unico ente riconosciuto a tutela del lievitato italiano più famoso al mondo che per il quarto anno consecutivo è vicino all’organizzazione e sta sviluppando strategie per diffondere la cultura della vera artigianalità del lievitato in giro per il mondo.

Importanti novità sono in arrivo per l’edizione 2020 della kermesse che subirà un’ulteriore espansione internazionale per invadere l’Italia e l’estero con i profumi ed i dolci sapori dei due lievitati nazionali per eccellenza.

Non ci rimane che attendere le date.